Fantastici luoghi di tutto mondo, abbandonati solo per essere riscoperti

Non capita tutti i giorni di imbattersi in parchi divertimenti, ospedali o intere città lasciate lì a prendere polvere per anni. Specialmente nel mondo in cui viviamo oggi, con circa 7 miliardi di persone sul pianeta e proprietà sempre più preziose, si potrebbe pensare che sia impossibile trovare dei luoghi abbandonati. Ma, in realtà, è il contrario. Vi sono tonnellate di posti in tutto il mondo che sono stati letteralmente scartati, lasciati vuoti o letteralmente abbandonati.

Potresti aver sentito parlare del famigerato disastro nucleare avvenuto negli anni ‘80 nella centrale elettrica di Chernobyl in Ucraina. In pochi attimi, un’intera città è stata evacuata, non avendo altra scelta che lasciare tutto ciò che avevano dietro di sè. Questo, ad esempio, è un luogo abbandonato. Ma ne esistono molte di più. Ma nessuno ne sente parlare perché non fanno notizia.

Quindi se sei curioso di vedere come appare un luogo completamente deserto e lasciato in balia della natura, questa è le lista che dovresti leggere. Dagli Stati Uniti alla Russia, al Giappone, questi sono i siti più meravigliosamente belli che sono stati abbandonati da osservare con meraviglia.

Cape Romano Dome Homes – Florida, USA

Queste case a cupola sono state costruite al largo della costa dell’isola di Marco. Furono costruite nel 1980 dall’imprenditore in pensione Bob Lee e alla fine furono abbandonate nel 1992. Le cupole originariamente dovevano essere case per le vacanze. Tuttavia, gli uragani le hanno colpite e le case sono state sostanzialmente rovinate.

Fonte: imgur.com

Perchè non sono state riparate? Le agenzie costiere hanno stabilito che erano troppo costose da riparare, quindi sono stati lasciate lì. Nel 2005, Bob Lee vendette le unità erose a John Tosto, un residente di Napoli, per $ 300.000. Quando gli chiesero perché le avesse comprate, Tosto disse: “È solo una cosa che desideravo avere dalla prima volta che le ho viste. È andata così. ”

Villa – Lago di Como, Italia

Quest’immagine spettacolare è di una villa in Italia situata sul Lago di Como. E il mistero di questo sito è ciò che gli conferisce tanto fascino. Secondo la gente del posto, questa villa fu costruita nel 1800, ma non esistono documenti ufficiali che lo indichino.

Fonte: jetlaggin

Si dice che questo palazzo verde sia stato abbandonato dopo un orribile omicidio o un suicidio, ma come accade per le leggende metropolitane, non esistono prove. Oggi, il sito è rimasto piuttosto intatto e ai visitatori viene persino consigliato di stargli lontano. Sembra davvero un luogo da film dell’orrore, vero?

Hai mai visto le conseguenze del disastro nucleare di Chernobyl? Guarda la prossima foto: è inquietante.

Pripyat – Ucraina (Chernobyl)

Quello che è successo a questa città passa alla storia come uno degli eventi più straordinariamente tragici che siano mai accaduti. La città di Pripyat è stata fondata il 4 febbraio 1970. Si trova al confine con la Bielorussia ed è una città nucleare sovietica. A quel tempo, era il luogo in cui vivevano la maggior parte degli operai che lavoravano a Chernobyl.

Fonte: Barry Mangham

A seguito del disastro nucleare avvenuto nel 1986, l’intera città fu evacuata a causa dei livelli estremamente elevati di radiazioni. Fino ad oggi, l’ingresso alla zona è vietato, in quanto le radiazioni hanno ancora un livello molto elevato e possono tuttora mettere in serio pericolo il corpo umano.

Chiesa metodista – Indiana, USA

Questa chiesa metodista fu usata una volta nel 1926 e contava addirittura 3000 membri. All’epoca la proprietà aveva un valore di 1 milione di dollari (il che equivale a ben 13 milioni di dollari nell’economia di oggi), che lo ha reso uno degli edifici più preziosi dell’epoca.

Fonte: Jetlaggin

Nel corso degli anni, l’occupazione nell’area stava iniziando a declinare e la criminalità era in aumento, e la gente iniziò a trasferirsi nella vicina città di Gary. Tieni presente che questo accadeva nell’era della Grande Depressione. La chiesa è stata completamente abbandonata per decenni, ma chissà cosa ne verrà fuori e se sarà mai trasformata in un santuario religioso nuovo e migliorato.

Kolmanskop – Namibia

Quest’immagine potrebbe sembrare un’immagine dipinta, ma non lasciarti ingannare dalle apparenze. La bella illuminazione e i colori sono dovuti in parte al luogo stesso e, in parte, grazie ad un fotografo professionista. Questo è un posto reale e si trova a Kolmanskop, in Namibia.

Fonte: jetlaggin

La città fu fondata nel 1908 dopo che un uomo trovò un diamante grezzo. Venuti a conoscenza di questa cosa, gli estranei si precipitarono nell’area sperando di trovare l’oro, o piuttosto i diamanti. Ma nel momento in cui non trovarono nulla, gli abitanti del villaggio esausti se ne andarono, lasciando la città abbandonata nel 1954. Ancora oggi il sito non riceve molti visitatori.

Trattieni il fiato. La prossima foto potrebbe scioccarti!

Parco di Gulliver – Kawaguchi, Giappone

Quando dicono che un’immagine vale più di mille parole, si riferiscono a qualcosa di simile. Ecco le conseguenze di un parco a tema abbandonato in Giappone, che un tempo si chiamava Gulliver’s Travel’s Park. Dopo il fallimento, è stato fondamentalmente lasciato a “riposare in pace”, insieme alla sua gigantesca statua di Gulliver.

Fonte: blazepress

Il parco è stato creato nel 2007 per competere con l’americana Disneyland, ma hanno chiuso i battenti pochi anni dopo. Oggi Gulliver è ancora lì sdraiato a terra, creando un’immagine piuttosto inquietante e un’esperienza per chiunque si avventuri là fuori. Come le persone che vedi in questa foto, è una bizzarra opportunità fotografica unica. Apparentemente, non esistono piani previsti per rimuoverlo.

Kayakoy – Turchia

La piccola città turca di Kayakoy si trova nei Monti Tauras. Come va la storia, l’intera popolazione del villaggio si trasferì in Grecia durante un’epoca di cambiamenti politici negli anni ’20. La città è ancora deserta oggi, con 350 edifici rimasti completamente vuoti e trascurati.

Fonte: jetlaggin

Il villaggio è attualmente sede di muschio, edera e animali occasionali che girovagano senza che nessun essere umano possa trovarli. Non esiste un piano ufficiale perchè la Turchia riporti in vita Kayakoy in una nuova città o se sia destinata a rimanere così com’è. Inutile quanto il posto, è comunque un sito notevole.

Il prossimo luogo abbandonato sembra l’effetto secondario della caduta di meteorite!

Mirny Diamond Mine –Siberia orientale, Russia

No, questo non è il risultato della caduta di un meteorite. Questa è la seconda buca artificiale più grande al mondo. L’enorme fossa si trova nella vecchia repubblica socialista sovietica autonoma dello Yakut, che ora è la Siberia orientale. Fu scoperta il 13 giugno 1955 dai geologi sovietici.

Fonte: blazepress

La miniera è profonda oltre 525 metri, diventando la quarta più profonda al mondo e il suo diametro è di 1.200 metri. Oggi è semplicemente lasciata lì e attrae visitatori che vogliono guardare in un profondo e oscuro abisso.

Tempio Ta Prohm – Cambogia

Questo tempio è ad Angkor Wat in Cambogia ed è l’epitome di ciò che significa essere un tutt’uno con la natura. Dopo il fallimento dell’impero del 17 ° secolo, il tempio fu abbandonato e fino ad oggi è stato lasciato così com’è, forse a causa di quanto sia sorprendente.

Fonte: jetlaggin

Avendo passato centinaia di anni isolato, la giungla fondamentalmente l’ha rivendicato come proprio. Sebbene non sia utilizzato, i locali si sforzano di mantenerlo in modo che la giungla non lo distrugga completamente. Oggi, il tempio funge da monumento per le persone da esplorare.

A seguire, un inquietante monastero in Germania …

Monastero Allerheiligen – Germania

Questo monastero è prossimo ai 900 anni, che può essere sia scioccante che sorprendente date le sue condizioni. E ‘stato costruito nel 1192 nella Foresta Nera della Germania e rimane in piedi ancora oggi. La ragione della fine della chiesa può essere vista in più di un modo, a seconda della tua fede o delle sue mancanze.

Fonte: jetlaggin

Il monastero fu effettivamente colpito da un fulmine tre volte di fila durante una tempesta intensa. Fu così bruciato senza che nessuno decidesse di ricostruirlo. La domanda è: era un segno o un semplice atto di Madre Natura che faceva ciò che sa fare meglio? Giudica tu!

Forti sul mare Maunsell Army– UK

Queste fortezze marine sembra si trovino sul set di Waterworld (ricordate quel film con Kevin Costner del 1995?). Ma furono progettate da Guy Maunsell e costruite nel 1942. Si trovavano sul Tamigi e sulla Mersey per proteggere il Regno Unito durante la seconda guerra mondiale.

Fonte: editorchoice

Tutti questi forti furono chiusi e dismessi nel giro di 10 anni. Erano stati usati dalla gente per trasmettere stazioni radio illegali per qualche tempo, ma alla fine si sono fermati. Oggi sono lì completamente vuoti.

Sempre nel Regno Unito si trova il prossimo posto derelitto …

Bodiam Castle – UK

Durante la “Guerra dei Cent’anni” dal 1337 al 1453, un soldato costruì questo castello per proteggere l’East Sussex dai francesi. Divenne il loro castello di difesa durante il medioevo, ma i soldati alla fine lo lasciarono lì. Oggi è un monumento che ricorda ai visitatori la storia della Gran Bretagna.

Fonte: jetlaggin

Per i turisti che desiderano visitarlo, è presente un fossato che va attraversato. Ma una volta arrivati sulla terra, puoi esplorare l’edificio ed entrare in un’atmosfera medievale. Sebbene questo non sia tecnicamente “abbandonato”, non è più un castello destinato a difendersi dai francesi.

La Kiev River Boat – Kiev

Questa barca che è stata abbandonata può essere contemplata come un ricordo dell’era sovietica. È stata progettata per realizzare escursioni lungo il fiume Dnepr, a Kiev, verso il mare di Kiev. Oggi, indipendentemente dal suo disuso, rimane l’unica nave passeggeri ad alta velocità a un solo piano.

Fonte: ratmirbase4, flikr

Quando veniva utilizzata, veniva soprannominato “Sunrise” e poteva viaggiare ad una velocità che raggiungeva i 60 km/h. Ma dopo il suo abbandono, la natura ha fatto il suo corso. Ora è abbandonata ad esploratori avventurosi, ma i funzionari del governo non la raccomandano.

Il prossimo posto è un hotel in cui non vorrai passare una notte!

Hachijo Royal Hotel in Giappone

Negli anni ’60, ai cittadini del Giappone non era permesso viaggiare all’estero (potresti mai immaginarlo?). Ciò che il governo ha fatto per “compensare” questa mancanza è stato quello di costruire hotel e resort più vicini a casa e dove i locali potevano andare a fare delle “staycations” (vacanze a casa).

Fonte: EXCLUSIVEPIX MEDIA/thesun.co.uk

Benvenuti sull’isola di Hachijo-Jima! Quest’hotel è stato costruito su un’isola e per un po’ di tempo ha ricevuto molta attenzione, ma una volta che il turismo internazionale è diventato di nuovo legale, l’interesse comprensibilmente è calato. Alla fine, l’hotel ha chiuso nel 2006 e ora gli unici ospiti dell’hotel sono vegetazione e arbusti.

Stazione ferroviaria centrale del Michigan– USA

La stazione ferroviaria del Michigan fu costruita nel 1913 e all’epoca aveva di tutto a disposizione. Vi era una promessa di talenti in arrivo dalle aree circostanti nel Midwest. Ma quando l’economia della città ha iniziato a dissolversi, anche la stazione centrale ha fatto altrettanto.

Fonte: jetlaggin

Ha chiuso i battenti nel 1988 e si erge ancora alto, persino somigliante ad un casinò di Las Vegas. Ma è vuoto ed è diventato qualcosa di cui vergognarsi nel Michigan. Il rapper Eminem l’ha usato nel suo film, 8 Mile, ambientato a Detroit, nel Michigan, sua città natale. Si dice che la società automobilistica FORD stia progettando di acquistarla.

Il prossimo luogo abbandonato è un altro sito che dovrebbe essere utilizzato nei film!

Torre I.M Cooling – Belgio

Questa foto è stata scattata all’interno della torre di raffreddamento belga, offrendo una grande opportunità per una foto incredibile. La torre è situata in una vecchia centrale elettrica a Monceau, in Belgio. Fu utilizzata nel 1900, ma il governo la chiuse senza intenzione di riaprirla.

Fonte: Atlas Obscura

Nel 1977, la centrale elettrica e la torre di raffreddamento erano la principale fonte di energia nell’area e riuscivano a raffreddare 480.000 galloni di acqua al minuto. Dopo averla chiusa, ci sono stati saccheggi da parte dei ladri di metallo, ma oggi sono presenti guardie di sicurezza. È ancora abbandonata oggi, ma è stata programmata la sua demolizione.

Nara Dreamland – Giappone

Perchè I parchi divertimento abbandonati sono così inquietanti? Il Nara Dreamland Park in Giappone è un altro parco che si è ispirato a Disneyland ma non ha saputo tenergli testa. Ha aperto le sue porte al pubblico nel 1961, ma è stato chiuso nel 2006.

Fonte: suspiciousminds

Fino a quando il parco a tema non verrà demolito e al suo posto saranno costruiti condomini, il sito rimarrà un luogo perfetto per le persone che desiderano esplorare le rovine. Ma le guardie di sicurezza, a volte, pattugliano la zona, quindi potrebbero multare i trasgressori.

Il prossimo luogo abbandonato è più vicino a casa!

L’ultima casa di Holland Island – USA

La minuscola Holland Island si trova a Dorchester Country, nel Maryland, ed esiste una casa che, una volta, era una vera e propria colonia! Si trovava nella baia di Chesapeake e fu rovinata da tutto il fango della costa. Nel tempo, l’isola ha iniziato a dissolversi e a collassare.

Fonte: baldeaglebluff

Per molto tempo questa casa è stata l’ultima proprietà rimasta sull’isola. È un sito piuttosto interessante per gli spettatori e un’immagine che puoi vedere trasformata in un puzzle di 1000 pezzi. Gli uccelli lo hanno chiaramente amato anche loro! La casa, costruita nel 1888, alla fine crollò nel 2010.

Casa del Partito Comunista bulgaro – Bulgaria

Questa foto è stata scattata all’interno dell’ex quartier generale del Partito comunista bulgaro. Sembra il set di un film di James Bond. Per rendere questo posto ancora più unico, la forma dell’edificio è praticamente uguale ad un disco volante.

Fonte: Dimitar Kilkoff

L’edificio fu utilizzato per 10 anni tra il 1981 e il 1991. Il partito cadde a seguito della caduta dell’Unione Sovietica e, da allora, nessuno ne prese il controllo. L’edificio ora consiste in una stanza grande e vuota.

Mulino abbandonato – Italia

Questo vecchio mulino si trova in una valle a Sorrento, in Italia. Secondo quanto riferito, fu abbandonato nel 1866 e, da allora, non è stato toccato. A quel tempo, serviva per l’unico scopo di macinare il grano e si trovava anche nelle vicinanze di una segheria.

Fonte: Dale Tennyson

Non è chiaro il motivo per cui è stato abbandonato. Quello che sappiamo è che fu isolato dal mare quando fu costruita Piazza Tasso. E, come per gli altri luoghi abbandonati nel nulla, la natura ha preso il sopravvento.

Sunken Yacht – Antartide

Questo yacht si trova sott’acqua in Antartide, lasciato a congelare nel tempo. La barca brasiliana, chiamata Mar Sem Fim, naufragò nei pressi di Ardley Cove. Si dice che l’equipaggio abbia viaggiato a sud per girare un documentario, ma i loro piani insieme alla barca sono affondati.

Fonte: ruschili.35photo.ru

La squadra dovette abbandonare la nave quando una tempesta la colpitì e il vento era divenuto troppo forte. Alla fine hanno dovuto abbandonare la barca per proteggersi e rimanere in vita. Trovandosi in Antartide, non ci volle molto perché si congelasse.

Bedford Orpheum – MA, USA

Un vecchio teatro abbandonato è sicuramente qualcosa da vedere. Questo vecchio teatro nel Massachusetts si trova in un edificio di intrattenimento che ha aperto le sue porte al pubblico nel 1912. Ha funzionato fino al 1959. Ma 60 anni dopo, resta ancora, in gran parte, inutilizzato.

Fonte: Frank Grace

Di recente, tuttavia, le organizzazioni non profit stanno cercando di raccogliere fondi per rinnovare l’edificio, che sta letteralmente occupando spazio nella comunità. Speriamo che finisca per essere ripristinato piuttosto che demolito!

Stazione metropolitana – New York, USA

Questa stazione della metropolitana è un po’ un mistero, situata sotto il municipio di New York City. Quando fu costruita, era molto attesa a causa della posizione di “primo immobile”, con un sacco di sforzi spesi per il progetto iniziale. Questo spiega perché fosse tanto bella.

Fonte: John Paul Palescandolo & Eric Kazmirek

Sfortunatamente, è stato ritenuto pericolosa per i nuovi treni attraversarla. Così la stazione fu chiusa nel 1945 e resta intatta ancora oggi. Ma resta aperta occasionalmente per escursioni a piedi

Ospedale militare – Beelitz, Germania

Come la maggior parte delle foto presenti in questa lista, quest’immagine può essere confusa con un quadro. Questa foto mostra l’ospedale di Beelitz-Heilstatten, o almeno quello che era in passato. Fu costruito alla fine del 1800 e aiutò persino Adolf Hitler, quando la sua gamba fu danneggiata nel 1916 durante la Battaglia della Somme.

Fonte: d.r.i.p.

Oggi alcune sezioni dell’ospedale sono aperte al pubblico, ma la maggior parte di esse, incluse parti come quelle raffigurate nella foto, sono state abbandonate dopo che i sovietici si sono ritirati nel 1995. Oggi è per lo più deserta e non è più utile ai pazienti.

San Zhi – Taiwan

Questi baccelli simili a dischi volanti assomigliano a qualcosa di un film di fantascienza, che potrebbe essere la ragione per cui non sono stati così ampiamente apprezzati come speravano. Sono stati progettati per essere delle case di vacanza, in particolare con gli ufficiali militari statunitensi come clienti target.

Fonte: picc.it

L’atmosfera cupa della foto può essere emblematica della sfortuna che il sito ha vissuto. La compagnia ha perso investimenti e, per qualche ragione, vi è stata una quantità insolitamente elevata di incidenti automobilistici. Il sito fu chiuso nel 1980 e fino al 2010, San Zhi fu un famoso percorso pedonale fino a quando gli edifici furono demoliti nel 2010.

Il prossimo sito è un’altra struttura trascurata nella zona sovietica!

Tunnel della metropolitana – Kiev, Ucraina

Questo tunnel della metropolitana abbandonato si trova al di sotto della città di Kiev, in Ucraina. Come molti dei siti abbandonati dalla Russia e dall’Ucraina, questo sistema di metropolitana è stato costruito durante l’era sovietica. La sua scarsa pianificazione ha portato a percorsi e pavimentazioni irregolari.

Fonte: general-kosmosa.livejournal.com

Il tunnel è proibito ai visitatori perché è considerato pericoloso. Ma come sempre, le persone riescono ad entrare di nascosto e a scattare foto interessanti come questa. Come potrai notare, è ancora pieno zeppo di cavi elettrici che penzolano dall’alto. Questo è uno dei motivi per non aggirarsi!

Città sommersa – Shicheng, Cina

Sembra che la Cina abbia la sua personalissima Atlantide! Questa città sottomarina è stata sommersa e congelata nel tempo dal 1959, quando la costruzione della stazione idroelettrica del fiume Xin’an l’ha appositamente allagata. Detto questo, la sua esistenza non è qualcosa di misterioso, ma piuttosto un deliberato allagamento.

Fonte: china.org.cn

L’acqua protegge effettivamente la città dall’erosione tipica che può verificarsi a seguito di pioggia e vento, quindi è rimasta in condizioni sorprendentemente buone circa 60 anni dopo il fatto. I subacquei amano esplorare il sito. E sebbene sembri photoshoppata, non lo è affatto!

A seguire: il Canada ha qualcosa da offrire.

La chiesa nella neve – Canada

Questa chiesa campestre in Canada fu utilizzata per circa 100 anni prima che venisse, infine, abbandonata. I cattolici si riunivano lì settimanalmente. Ma, a causa del cambiamento climatico, i fedeli si sono spostati in una chiesa nuova lasciando questa vuota.

Fonte: Kevin McElheran

La gente non si affretta a buttare giù una chiesa, quindi l’edificio è ancora in piedi oggi. Il trovarsi l’ nel suo isolamento è ciò che conferisce alla chiesa molto del suo fascino attuale. I passanti l’ammirano e se riesci a visitarla nel momento giusto, potresti scattare una foto come questa.

Esqueleto Hotel – Brasile

Quando pensi a un hotel vuoto, vengono in mente film come The Shining. Ma quest’hotel non ha vissuto un momento di follia come quello. Il nome originale di questo hotel era Gavea Tourist Hotel, ma in seguito fu chiamato “Skelton Hotel” (Hotel Scheletro). E ‘stato costruito nel 1953 a Rio de Janeiro.

Fonte: raquelsoule.wordpress.com

Per quanto strano possa sembrare, i costruttori hanno completato i 16 piani prima di terminare i soldi e il progetto si è fermato. Passarono 19 anni prima che l’edificio fosse ufficialmente abbandonato, rendendo il posto misterioso come appare in questa foto. Apparentemente, la gente lo visita da un percorso segreto.

Passiamo ora in India. Anche il prossimo sito è stato conquistato dalla natura …

Ross Island – India

Simile al tempio che abbiamo visto in Cambogia, anche questo sito ha ceduto alla forza della natura. L’isola di Ross fu costruita come centro amministrativo britannico per l’insediamento penitenziario indiano. Ma dopo la loro indipendenza, il luogo è rimasto deserto e lasciato al suo destino.

Fonte: jetlaggin

Nel tempo, viti e foglie hanno avvolto la struttura e non sono più presenti più esseri umani in giro. Il sito, inoltre, non è gestito da nessuno. Quindi puoi solo immaginare come sarebbe fare una passeggiata lì intorno e vedere cosa vi si nasconde dentro!

Gouqi Island – Cina

Parliamo del lasciare che la natura prenda il sopravvento! Questo villaggio di pescatori dimenticato dal mondo si trova sul fiume Yangtze. Sin da quando i cittadini di questo villaggio è stato abbandonato, il muschio e l’edera hanno completamente avvolto gli edifici e gli hanno conferito uno scenario davvero bello.

Fonte: editorchoice

Le isole di Shengsi sono una destinazione turistica molto popolare ed è considerata un’importante zona di pesca che ogni inverno porta più di 100.000 pescatori.

Vuoi vedere un castello abbandonato in Europa? Guarda la prossima foto per scoprire dove si trova!

Il Castello di Miranda – Belgio

Il Castello di Miranda iniziò a essere costruito nel 1866, ma il progettista morì prima che fosse completato. I muratori non sapevano come procedere in seguito, poiché non sapevano quale fosse la fase successiva. Pertanto, lo sviluppo si fermò e alla fine fu abbandonato.

Fonte: jetlaggin

Oltre ad essere usato per un breve periodo dai tedeschi nella seconda guerra mondiale, il sito è stato praticamente dimenticato. Non esistono piani ufficiali per far risorgere il castello e se proposte sono state fatte, sono state ritenute troppo costose.

Isola di Hashima – Giappone

Questa isola giapponese ha ricevuto il suo numero di soprannomi, come potete immaginare, tra cui Battleship Island e Ghost Island, che sembra piuttosto adatta. Nel 19 ° secolo, l’isola era ben popolata a causa del suo accesso alle miniere di carbone situate sott’acqua.

Fonte: hashima-island.com

Tuttavia, con il tempo, il paese è passato dall’uso del carbone al petrolio, con la conseguente chiusura delle miniere. Alla fine, la gente sull’isola se ne andò e rimase abbandonata.
Successivamente, un animale ha deciso di esplorare il prossimo sito dimenticato!

Chiesa di San Nicola – Macedonia

Non capita tutti i giorni di vedere sia una mucca nell’acqua che una chiesa abbandonata anch’essa nell’acqua! Oggi questa chiesa è allagata di qualche metro nel lago Mavoro in Macedonia. Nel passato, le persone usavano visitare il luogo santo e pregare

Fonte: editorchoice

Ciò che accadde anni dopo, fu che una centrale elettrica locale fu costruita nell’area e causò un allagamento che ovviamente colpì la chiesa. Questo non è un buon segno per un tempio santo. Come puoi vedere, i visitatori di oggi sono le mucche.

Craco – Italia

Questo villaggio assomiglia molto a quello situato in Turchia, ma questo si trova a Craco, in Italia. E fin dall’anno 540, Craco è stato situato sulla cima di una montagna. È stata una fiorente città per 1400 anni, e tutto andò bene fino all’anno 1972, quando i suoi abitanti si alzarono e se ne andarono.

Fonte: editorchoice

Craco era diventato pericoloso per alcune ragioni. Soprattutto, a causa di una sfortunata frana nel 1963. Il quale ha lasciato il villaggio devastato e gli abitanti, comprensibilmente, decisero di trasferirsi altrove perché non valeva la pena rischiare ancora.

Tempio di Santiago – Messico

Questa chiesa cattolica in Messico aprì le sue porte nel 1564, per poi essere abbandonata circa 200 anni dopo. Originariamente, faceva parte di una congregazione e prevedevano addirittura di ingrandirla a causa della prevista crescita della popolazione nelle regioni limitrofe.

Fonte: editorchoice

La città fu attaccata da un’epidemia di vaiolo nel 1773-1776 e tutti, alla fine, morirono. Oggi, da quando è stata costruita la diga di Malpaso, la chiesa soffre occasionalmente di alluvioni come potete vedere dalla foto.

Bodie – California, USA

Questa città fantasma occidentale potrebbe sembrare tratta da un film di Clint Eastwood, ma è una vera città al confine con il Nevada. In passato era una città mineraria in montagna, ma è rimasta praticamente ferma nel tempo e lasciata lì dopo che tutti in città l’hanno abbandonata.

Fonte: Oscar Vasquez

Bodie è rimasto intatto per decenni, con le reliquie del vecchio villaggio del selvaggio West che ancora oggi si trova in alcuni dei suoi edifici che si estendono attraverso la piccola città.

A seguire, un faro dimenticato in Russia!

Aniva Rock Lighthouse – Russia

Questo faro russo fu costruito dai giapponesi nel 1939 durante la guerra. Ma quando la guerra finì, il faro fu occupato dai russi. Ha causato l’evacuazione di mezzo milione di giapponesi e il rimpatrio a Hokkaido.

Fonte: blogspot

Ora il faro di Aniva è abbandonato e le sue sette storie di motori, stanze, spazi abitativi, impianti radio e la piscina di mercurio da 300 kg sono ancora lì, riecheggiano tra le onde che si infrangono contro di esso. E’ sicuramente una bellissima fotografia.

Jet Star Rollercoaster – New Jersey, Stati Uniti

La Jet Star Rollercoaster era una pista popolare a Seaside Heights nel New Jersey. È stata realizzata negli anni ’70, e pienamente operativo fino al 2012, quando l’uragano Sandy ha colpito la costa. Ovviamente è diventata inutilizzabile.

Fonte: Anthony Quintano/Flickr

Dopo la tempesta, i proprietari hanno cercato di rinnovarla ma era troppo costoso e problematico. Fu trascurata per alcuni anni e alla fine demolita per lasciare spazio a nuovi progetti.

© 2021 living magazine all rights reserved

Design and Code by elevate